Weekend alla scoperta di Torino

5 esperienze da fare a Torino

Bentornati amici, oggi ci troviamo a Torino, insieme alle guide di Somewhere tour, che ci porteranno alla scoperta di questa bellissima città e dei suoi lati più nascosti.

Dove alloggiare

Prima di parlare di esperienze, vi parlo però, di un ottimo hotel in cui alloggiare in una zona strategica, a pochi passi dalla stazione, dalla metropolitana e non molto distante dai luoghi di interesse.

Sto parlando del Best Western hotel Genova, una struttura 4 stelle, completa di ogni comfort.

Le camere sono davvero molto belle, noi abbiamo pernottato nella Junior suite, una stanza molto spaziosa con vasca idromassaggio a vista, per trascorrere la serata in pieno relax.

Oltre al pernottamento, è compresa anche la prima colazione, davvero ottima e con un’ampia scelta, tra dolci, pancakes, succhi, marmellate ecc… un aspetto che mi ha colpita molto, è stato quello di aver trovato anche molti prodotti alimentari gluten free, cosa non sempre scontata.

La struttura è molto pulita e ben organizzata, il personale super cordiale, ed è possibile anche accedere alla spa, ad un costo di 18€ a persona.

Le esperienze da non perdersi

Ma adesso passiamo alle esperienze più belle da fare in questa magnifica città.

Torino è una città stupenda, anche se ahimè, poco valorizzata, ma in realtà ha delle bellezze pazzesche e una storia molto interessante da conoscere.

Alla scoperta della città con Torino Noir

Di notte si sa, diventa tutto più magico. Ed è proprio per questo che Somewhere tour ci ha portati alla scoperta della città e dei suoi lati più oscuri e nascosti.

Attraverso il Tour di Torino Noir vi verrà mostrata la città come non l’avete mai vista. Il tour parte dal campanile del Duomo, a 40 metri d’altezza, dopo aver percorso 200 scalini, arriverete finalmente in cima e qui, la vista che vi attende è davvero mozzafiato. Un belvedere panoramico sulla città, con vista sulle strutture più belle ed importanti di Torino, come la maestosa Mole Antonelliana e la cupola di Guarini, ed è proprio qui, che, con tutte le luci della notte che illuminano il panorama, vi verranno raccontati i fatti più oscuri e macabri accaduti nella Torino di un tempo.

Il tour prosegue in altri angoli della città e in alcuni luoghi che faranno delle aperture eccezionali solo per voi, ma che nascondono altri interessanti misteri che però possono rivelarvi solo le guide di Somewhere tour.

Visita al palazzo Reale

Come ben sapete, Torino è stata la vecchia capitale d’Italia, ed è per questo che in città giace anche la residenza Reale dei Savoia.

I ragazzi di Somewhere vi faranno fare un itinerario completamente immerso nella storia e nella bellezza di un tempo, che parte dai meravigliosi saloni affrescati, fino alla super suggestiva Armeria Reale e alla Galleria Daniel.

Un luogo che nasconde tanti segreti, simbolismi e mitologia che, con i racconti della guida, vi sembrerà di essere nel passato e vivere un pezzetto di storia.

Tour guidato al Museo Egizio

Pronti per catapultarvi in Egitto?

Forse non tutti sanno che Torino ospita il più antico Museo Egizio di tutto il mondo, che è considerato, a livello di reperti, il più importante dopo quello del Cairo.

Questo perché fino alla fine degli anni 70 era consentito espatriare i reperti archeologici al di fuori dell’Egitto e solo successivamente, fu reso illegale, ma ciò che abbiamo custodito all’interno di questo bellissimo museo è un vero e proprio tesoro.

Nel 2004 è stato dato in gestione alla fondazione Museo Egizio di Torino dal Ministero dei Beni Culturali, risultando il sesto museo italiano più visitato.

E ovviamente chi siamo noi per non visitarlo? Tutto ciò è stato possibile grazie a Somewhere tour che, grazie anche al biglietto salta la fila vi farà teletrasportare in Egitto in men che non si dica.

La guida vi accompagnerà all’interno del Museo e attraverso un dispositivo con delle cuffie che vi verrà dato in dotazione, vi spiegherà la storia di ogni reperto.

Torino Sotterranea

Mai fermarsi alle apparenze…

Come vi ho già detto Torino è una città piena di storia, infatti, nella città del “piano di sotto” c’è un mondo tutto da scoprire, che spesso ha dato rifugio, agli abitanti della città “del piano di sopra”.

Il tour ha una durata di 3h e si divide in 3 tappe scendendo a 15 metri di profondità per visitare le gallerie del Settecento del Museo Pietro Micca, gli infernotti dei palazzi barocchi e le ghiacciaie di Porta Palazzo.

Tour Torino Magica

Ormai avrete capito che Torino nasconde tantissimi misteri, ma attraverso questo tour scaverete più a fondo, scoprendo lati di questa città che non immaginereste mai.

Dal simbolismo, all’esoterismo, vi verranno raccontati e mostrati aspetti super curiosi.

Questo è il Tour di punta di Somewhere, perfetto per chi vuole andare oltre le apparenze e addentrarsi nell’anima della vera Torino.

Proprio per questo è stato messo a disposizione sul loro sito un pacchetto weekend ricco di suggestioni ad un prezzo speciale.

Per info e prenotazioni clicca qui.

Dove mangiare

Ovviamente non mi sono dimenticata di consigliarvi alcuni posticini in cui mangiare in città, quindi vi parlo di due locali in cui vale la pena andare se siete di passaggio a Torino

Bar Barney’s al Circolo dei Lettori

Si trova a Palazzo Granieri, proprio nel cuore della città. Un luogo poco conosciuto in cui fare un’ottima colazione, brunch, o apericena.

È un locale super particolare, composto da tante sale super particolari e decorate completamente da affreschi.

L’ingresso è libero a tutti, infatti, è possibile venire qui anche solo per leggere un buon libro, o per partecipare ad alcuni dei loro eventi.

Il mercato Centrale

Prima vi ho parlato delle Ghiacciaie della Torino sotterranea, ebbene sì, si trovano proprio all’interno del Mercato Centrale.

Un luogo dov’è possibile mangiare ogni tipo di cibo, la cui filosofia è lo stare insieme.

Qui, infatti, troverete ogni ristorante affiancato l’un l’altro, formando una sorta di percorso anulare e al centro i posti a sedere, è infatti possibile sedersi dove più si preferisce.

Il mercato Centrale propone diversi tipi di cucina, dalla carne, al pesce, alla pasta fresca, alla cucina stellata, al sushi, alla pasticceria napoletana, etc… il tutto cotto al momento.

Un’iniziativa che mi ha colpita particolarmente in questo posto è stata quella del banco circolare, uno spazio dedicato alla frutta e alla verdura, ormai non più freschissima, che viene data gratuitamente alle persone più bisognose.

Pranzo al Mercato Centrale con vista

Allora amici, il nostro tour di Torino finisce qui, spero che i miei consigli e il mio racconto di questi giorni super intensi, ma interessanti, alla scoperta della città vi siano d’aiuto. Noi ci aggiorniamo nel prossimo articolo, seguite il blog per non perdervi i futuri aggiornamenti.

Alla prossima!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: