Ti porto all’Hotel Brunet

Weekend di relax immerso nella natura all’hotel Brunet

Oggi ci troviamo in Trentino Alto Adige, ma questa volta ci spostiamo cambiando zona…quindi… Benvenuti a Fiera di Primiero di Castrozza, tra le bellissime Dolomiti bellunesi.

Esattamente tra il Veneto ed il Trentino, troviamo l’Hotel Brunet, costituito da tre strutture alberghiere collegate internamente fra loro: l’Hotel Tressane, il Relais Le Gemme (dove abbiamo pernottato) e il Park Hotel Iris che ospita la bellissima Sky Spa che vi mostrerò nei prossimi paragrafi.

Struttura Relais Le Gemme

Il Brunet è il soggiorno ideale per grandi e piccini essendo un Family Hotel a tutti gli effetti. È possibile infatti usufruire della piscina interna riscaldata a 30 gradi e del mini club, mentre gli adulti possono rilassarsi nel rooftop dell’hotel.

La Sky Spa, infatti, è ADULTS ONLY, con piscina panoramica riscaldata a 36 gradi, varie zone Relax ed il bagno turco su prenotazione.

Spa e Sky Spa

L’Hotel è curato nei minimi dettagli con uno stile Tirolese misto al moderno, soprattutto la Sky Spa, che si avvicina molto all’Industrial style. All’interno delle zone relax è possibile sorseggiare tisane sia calde che fredde, oppure richiedere un drink allo staff che è sempre super gentile.

La Pool panoramica è il posto perfetto per trascorrere del tempo in completo relax con vista sulle bellissime Pale di San Martino che fanno da sfondo.

Al piano -1 è possibile usufruire del centro benessere Gocce di Rugiada, con piscina al coperto, sauna finlandese, biosauna, bagno turco aromatico, percorso kneipp ecc…

La camera

Il Brunet hotel ha diverse tipologie di camere, di diversi stili, anche in base alla struttura in cui ci si trova.

Noi abbiamo alloggiato nella Suite Rubino, nel Relais le Gemme, una camera di circa 45 mq, forse fra le più grandi della struttura, con cabina armadio, doppio bagno (uno solo con sanitari ed uno con doppio lavabo e doccia), terrazzo con giardino privato e vasca idromassaggio in camera. Inoltre all’interno della suite troviamo anche il mini bar con l’acqua, macchina del caffè Nespresso con capsule e la bag per la Spa con accappatoio, teli e ciabatte.

La cucina

Passiamo adesso alla parte gastronomica, che merita una menzione a parte.

Lo chef è davvero bravissimo ed abbiamo apprezzato particolarmente i piatti che ci ha proposto. Dall’impiattamento, all’accostamento e mix di sapori, ci ha fatto fare un vero e proprio tour culinario, proponendoci anche piatti tipici della zona con prodotti locali.

Lascio di seguito alcuni piatti che abbiamo assaggiato durante il nostro soggiorno.

Riepilogo

Nel nostro periodo di soggiorno era compresa la pensione 3/4 con una ricca colazione a buffet, light lunch con una portata al tavolo e buffet di insalate, zuppe e dolci, ed infine la cena con 4 portate. Tutte le bevande (acqua compresa) non sono incluse.

È inoltre consentito anche l’accesso alla palestra, attrezzata completamente Tecnogym e alla sala giochi.

Nel soggiorno non sono compresi servizi quali:

Tassa di soggiorno, bevande ai pasti, quota per animali domestici, parcheggio coperto e tutti gli extra che non sono specificati.

Insomma, noi ci siamo trovati davvero benissimo, è una struttura dotata di ogni comfort, con un personale super gentile ed accogliente.


Nel prossimo articolo vi consiglierò alcune attività da fare e luoghi da visitare nei dintorni di Primiero di Castrozza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: