Chiese del Trentino

Le chiese da non perdersi sulle Dolomiti

Una delle cose che mi ha colpita di più del Trentino sono le chiese, super affascinanti e molto diverse da quelle che abbiamo nel resto d’Italia.

In questo articolo ti mostro le 3 chiese più belle e famose delle Dolomiti.

Marienkapelle

Questa è una delle chiese più fotografate delle Dolomiti e si trova sul lago di Braies.

Fu costruita in onore della Madonna, come cappella privata della famiglia Hellensteiner, insieme all’hotel. Infatti, fu resa accessibile anche agli ospiti e ai dipendenti.

Una piccola curiosità è che l’erede al trono dell’impero Austro-ungarico Francesco Ferdinando, nel 1910 soggiornò all’hotel Lago di Braies insieme alla sua famiglia, che amava recarsi nella chiesa a pregare, cosa che fecero anche i prigionieri delle SS dopo la liberazione.

Chiesetta di San Giovanni in Ranui

Ai piedi delle bellissime Odle, troviamo la chiesetta di San Giovanni in Ranui, situata a Val di Funes, eretta nel 1744 e resa celebre anche per la sua posizione pittoresca nei prati di Ranui.

La chiesa è in stile barocco ed è la più fotografata di tutto l’Alto Adige. Fa parte del maso Ranui, una residenza medievale situata lì vicino. Inoltre, è possibile richiedere la chiave per accedervi e visitarla anche internamente. Il costo dell’entrata è di 4€ , infatti all’ingresso, appena prima del campo in cui è situata la chiesa troverete dei tornelli in cui bisogna pagare.

Se vuoi sapere dove parcheggiare l’area di parcheggio più vicina è alla fine di Via Geisler, superato il centro abitato di Santa Maddalena, ma la disponibilità di posti è scarsa (sono una decina al massimo). Se dovessi trovare tutte le piazzole occupate, ti consiglio di lasciare l’auto nel parcheggio situato nei pressi del paese, segnalato dalla lettera P ed è gratis.

Chiesa di San Valentino

L’ultima chiesa che voglio mostrarvi è senza dubbio quella di San Valentino, situata poco sotto Alpe Siusi, ma fa parte del comune di Castelrotto.

Campeggia in mezzo ad un bellissimo prato verde ed offre una vista spettacolare sul Massiccio dello Sciliar. Eretta nel XII secolo, conserva dei bellissimi affreschi, come, il più famoso che raffigura i Re Magi nel paesaggio dell’Alpe Siusi.

Per arrivarci è molto semplice, basta parcheggiare a bordo strada e addentrarsi nel sentiero che ha una durata di 5/6 minuti.

Conoscevi queste chiese? Qual è la tua preferita?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: